CINEMA RONDINELLA
CINEMA RONDINELLA

ACQUISTA E GUARDA IL FILM QUANDO VUOI
Gli orari e i giorni presenti nella biglietteria sono indicativi
(tranne nel caso di evento in diretta)

Quando la Samsung non aveva ancora lanciato il suo primo smartphone, quando i BTS erano ancora bambini e quando Ahn Jung-hwan firmava il goal che avrebbe eliminato l’Italia dai Mondiali, la storia del cinema coreano segnava una svolta con la creazione di veri e propri nuovi classici. Siamo alla fine degli anni ‘90 ed è qui che inizia il viaggio di RONDINELLA VIRTUALE #iorestoinsala, dentro le opere che hanno riformato il cinema coreano: UNA STRANA FAMIGLIA – Nuovi classici del Cinema Coreano.

Una strana famiglia di autori, attori, registi e produttori, figli della repressione ideologica, che hanno saputo polverizzare il box office con il loro splendido cinema di genere. Una strana famiglia di artisti che, senza mai smettere di criticare la società coreana, hanno sollevato un’onda e l’hanno fatta arrivare fino ai giorni nostri. Fino, cioè, ai quattro leggendari Oscar di Parasite!

Sette sono i film selezionati, cominciando da The Quiet Family di Kim Jee-woon: un’irresistibile commedia nera che si classificò terza a Udine nel 1999. Nel cast Choi “Oldboy” Min-sik che troviamo anche nel melò-thriller Happy End di JUNG Ji-woo: un sensualissimo ballo a tre per un marito, la moglie (una stupefacente JEON Do-yeon, Gelso d’Oro del FEFF alla Carriera nel 2019) e l’amante. Nel 2001 si sono poi contesi la vittoria udinese The Foul King di Kim Jee-woon e Joint Security Area di Park Chan-wook (alla fine s’impose il “Re”, lasciando il futuro “Mister Vendetta” al secondo posto). Ma il vero campione fu Song “Parasite” Kang-ho, strabiliante protagonista di entrambi i film: senza ombra di dubbio l’attore che ha incarnato maggiormente la rinascita coreana. Troviamo poi Moon So-ri nell’appassionato dramma sportivo Forever the Moment (primo film al mondo sulla pallamano), mentre due sono i titoli del maestro Im Sang-soo: La moglie dell'avvocato, opera tragicomica e carnale, e The President's Last Bang, controversa commedia nera sull’assassinio del presidente Park (qui nella versione integrale e restaurata).

I FILM SONO IN LINGUA ORIGINALE SOTTOTITOLATI IN ITALIANO
Biglietto: 3,90€

di Kim Jee-woon – Corea del Sud, 1998, 1h43
Dopo il licenziamento del padre, una famiglia si ritira in un vecchio cottage di montagna con l'intenzione di farne un albergo. Ma i giorni passano, e di clienti nemmeno l'ombra. Presto, fra i bizzarri membri della famiglia, inizia a serpeggiare il malcontento. Almeno finché non arriva il tanto atteso primo cliente, che però si fa trovare morto la mattina dopo l'arrivo. Spinti dalla necessità di non mandare all'aria il neonato business, la famiglia decide di seppellire il morto. Ma anche ai clienti che successivamente giungono nel cottage tocca la stessa sorte, e seppellire clienti morti diventa routine.
di JUNG Ji-woo – Corea del Sud, 1999, 1h40
Bora è una donna in carriera con una bimba appena nato ed una vita matrimoniale frustrante: suo marito Seo Min-ki ha perso il lavoro e passa ormai le sue giornate come un casalingo, privo di stimoli e dedito alla sola cura della casa. La donna sfoga le mancanze della sua vita coniugale imbastendo una relazione clandestina con un suo ex, Kim Il-beom. Sebbene il rapporto sia per Bora evidentemente deleterio, e nonostante Seo abbia ormai collezionato vari indizi dei tradimenti della moglie, nessuno dei due riesce a mettere fine alla situazione, perché il rapporto tra Bora e Kim è un legame d'amore e passione che difficilmente si può scardinare.

di Kim Jee-woon – Corea del Sud, 1999, 1h52
Dae-ho è un impiegato goffo e inefficiente, vessato da un sadico capufficio. Impossibilitato a conformarsi per riuscire nella competitiva società coreana, Dae-ho segue la via della passione, quella che lo porta sul ring del wrestling; indossando una maschera il triste impiegato fantozziano torna a sentirsi uomo.
di Park Chan-wook – Corea del Sud, 2000, 1h50
Il Nord e il Sud della Corea si incontrano lungo una striscia di terra che è denominata Joint Security Area. Un confine che, a dispetto del nome beffardo, non è affatto un simbolo di unione, ma un baratro a due sponde, su ognuna delle quali una Corea contempla e aspetta di veder sprofondare l'altra. C'è una riga di cemento a dividere gli avamposti dei due schieramenti dove le guardie trascorrono anni a fissarsi, senza mai interagire in alcun modo se non premendo il grilletto quando cede la tensione.
È proprio uno di questi episodi che deve indagare il maggiore donna Sophie E. Jean: un soldato del Sud si è introdotto in una baracca della zona Nord e ha ucciso un ufficiale e un soldato nemici. Un folle commando "a solo", sembrerebbe, ma la realtà nasconde un segreto insospettabile.

di Yim Soon-rye – Corea del Sud, 2008, 2h04
Atene 2004, la nazionale coreana di pallamano raggiunge la finale. Un traguardo impensabile che ha trasformato, anche per la sola ora della partita, le protagoniste in eroine. Mi-sook è una giocatrice che ha fatto parte di due squadre olimpiche. Con un figlio piccolo e un marito pieno di debiti, Mi-sook ottiene un lavoro in un discount e porta suo figlio agli allenamenti. Hye-kyung ha avuto successo come allenatrice in Giappone ma quando l'allenatore della nazionale sudcoreana da forfait, le viene chiesto di sostituirlo. La donna si ritrova davanti una squadra indisciplinata, piena di giocatrici che non hanno ancora raggiunto o che hanno appena superato l'apice della carriera.
di Im Sang-soo – Corea del Sud, 2003, 1h46
Hojung, moglie di un avvocato di successo, è frustrata dalla vita casalinga; il marito la cornifica, e a lei non rimane che occuparsi del figlio adottivo e del suocero alcolizzato. Finisce così per cedere alle attenzioni di un giovanissimo vicino di casa. Ma la situazione precipita: il marito e l'amante sono coinvolti in un incidente, il suocero è moribondo, e il padre del ragazzino scopre la sua relazione con Hojung...

di Im Sang-soo – Corea del Sud, 2006, 1h44
Dopo l'ennesimo giro di vite di un regime militare sempre più incline alla violenza, nella notte del 26 ottobre del 1979 viene ucciso il presidente sudcoreano Park Chung-hee da una congiura di palazzo, singolarmente malgestita e improvvisata.





COME FUNZIONA

1) FAI IL TEST DI CONNESSIONE CLICCA QUI
- Verifica che il tuo dispositivo sia compatibile per la riproduzione del film

2) VAI SUL SITO DEL CINEMA RONDINELLA www.cinemarondinella.it
- Cerca la sezione #iorestoinSALA e cliccaci sopra
- Ti si aprirà la nostra programmazione della sala virtuale

3) SCEGLI IL TITOLO DEL FILM E CLICCA SULL'ICONA [ACQUISTA IL BIGLIETTO]
- Scegli il film e, se non sei già registrato, inserisci i dati che ti verranno richiesti per la registrazione alla biglietteria online del Cinema Rondinella e alla fine conferma l’acquisto

4) CONTROLLA LA TUA POSTA ELETTRONICA
RICEVERAI ALL'INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA CON CUI TI SEI REGISTRATO:
- un link che ti farà accedere alla piattaforma di visione
- un codice che ti servirà per la visione

5) ENTRA NELLA SALA RONDINELLA VIRTUALE
- clicca sul link ricevuto, inserisci il codice e procedi con la visione

NOTA BENE: ACQUISTA E GUARDA QUANDO VUOI
Ad eccezione dei film "evento speciale" con presentazione in live streaming non curarti della data e dell'ora che compariranno in biglietteria. Una volta che avrai acquistato il biglietto con relativo codice di visione potrai vedere il film quandi vuoi, anche subito e per i successivi 30 giorni. L'importante è che tu sappia che dal primo “play”, potrai anche interrompere la visione, ma avrai 48 ore di tempo per completarla, scadute le quali non sarà più possibile effettuare la visione utilizzando lo stesso codice.


ELENCO DISPOSITIVI

Il servizio sarà accessibile dai seguenti dispositivi:

- SMART TV

- Windows 10 / 8.1 / 8 / 7 (Edge 81/80; Firefox 76/68; Chrome 81/75*)

- Mac Catalina / Mojave / Sierra / El Capitan / Yosemite / Mavericks (Safari 13/10.1; Edge 81/80; Firefox 76/68; Chrome 81/75*)

- iPhone 11 / 8 / XS / XR / 7 (12) / 6S (12) / SE (11) / 6 (11) (Safari) - iPad Pro / 7 / 6 / 5 / 7 (12) / 6S (12) / SE (11) / 6 (11) (Safari)

- Android 10 / 9 / 8 (Chrome) - Chromecast (da Android, PC, Mac) - Apple TV (da iPhone, PC, Mac)

*scelta consigliata


QUANTO

I prezzi dei biglietti andranno da un minimo di € 3,00 ad un massimo di € 7,99.





CINEMA RONDINELLA
Viale Matteotti 425 - Sesto San Giovanni (MI)
tel 02.22.47.81.83 - fax 02.24.41.07.09
Per ricevere la newsletter settimanale scrivi a:
info@cinemarondinella.it