CINEMA RONDINELLA

RICHIEDILA

SOCIAL NETWORK

NOI SIAMO QUI

IL CALENDARIO







 

IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE
di Alexandre de La Patellière, Matthieu Delaporte, Francia, 2019, 1h57.
con Fabrice Luchini, Patrick Bruel, Zineb Triki, Pascale Arbillot, Marie Narbonne.
PRESENTATO ALLA XIV EDIZIONE DELLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA (2019) |
SELEZIONE UFFICIALE
MERCOLEDÌ
23 Settembre
21.15 Proiezione unica
biglietto unico: € 6,00
VENERDÌ
25 Settembre
15.30* Proiezione unica
*alle 15.30 prezzo speciale: € 5,50
DOMENICA
27 Settembre
20.30 Proiezione unica
intero € 7,50 – ridotto € 6,00


CREDITS
Titolo Originale:
Le meilleur reste à venir
Regia:
Alexandre de La Patellière, Matthieu Delaporte
Attori:
Alissa Maria Orlando, Laura Giordani, Rosalba Bologna, Susanna Piraino, Serena Barone
Fotografia:
Guillaume Schiffman
Musiche:
Jérôme Rebotier
Montaggio:
Célia Lafitedupont, Sarah Ternat
Scenografia:
Marie Cheminal
Paese:
FRANCIA - 2019
Durata:
117 Min
Produzione:
DIMITRI RASSAM, JÉRÔME SEYDOUX
Distribuzione:
LUCKY RED
 

SINOSSI:
Arthur e César sono amici da quando entrambi frequentavano controvoglia lo stesso severissimo collegio. Ma non potrebbero essere più diversi: Arthur è un ricercatore medico puntiglioso e ossessionato dal rispetto delle regole; César è un guascone imprudente e trasgressivo che è appena stato sfrattato da casa sua in seguito alla propria bancarotta. E se Arthur, divorziato con figlia, sta ancora aspettando pazientemente che l'ex moglie torni a casa, César colleziona avventure senza legarsi a nessuna. Per un equivoco, Arthur viene a conoscenza della gravissima condizione medica di César, e César si convince che sia Arthur a trovarsi in punto di morte. Da quel momento i due faranno a gara per realizzare i desideri finali l'uno dell'altro, anche quelli più lontani dal proprio gusto personale: il che ha il vantaggio di sbloccare lo stallo esistenziale in cui si trovavano entrambi.

RECENSIONE:
«Aiutati (e non poco) da uno script impreziosito di dialoghi che definire brillanti è riduttivo, Luchini e Bruel si sfidano costantemente su un terreno che li vede così opposti – fisicamente e caratterialmente – da rendersi tremendamente compatibili e affiatati: tanto composto e “prevedibile” Arthur quanto energico e ancora infantile César, troveranno il modo e il tempo di affrontare il viaggio (non solo emotivo) più importante della loro esistenza. “Il dramma è l’unica materia valida della commedia”, dicono i due autori, che inevitabilmente hanno messo molto di loro dentro questa storia: si ride (molto) e difficilmente ci si potrà sottrarre dalla commozione.» (Valerio Sammarco, "Cinematografo.it")
 


CINEMA RONDINELLA
Viale Matteotti 425 - Sesto San Giovanni (MI)
tel 02.22.47.81.83 - fax 02.24.41.07.09
Per ricevere la newsletter settimanale CLICCA QUI
PRIVACY POLICY