CINEMA RONDINELLA

RICHIEDILA

SOCIAL NETWORK

NOI SIAMO QUI

IL CALENDARIO







 

IL RITRATTO NEGATO
di Andrzej Wajda, Polonia, 2016, 1h38.
con Boguslaw Linda, Aleksandra Justa, Bronislawa Zamachowska, Zofia Wichlacz.
SELEZIONE UFFICIALE ALLA XI EDIZIONE DELLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA (2016).
VENERDÌ
12 Luglio
17.30 Proiezione unica
intero € 7,50 – ridotto € 5,50
SABATO
13 Luglio
21.15 Proiezione unica
intero € 7,50 – ridotto € 5,50
DOMENICA
14 Luglio
17.30 Proiezione unica
intero € 7,50 – ridotto € 6,00
MERCOLEDÌ
17 Luglio
21.15 Proiezione unica
biglietto unico € 5,50


CREDITS
Titolo Originale:
Powidoki
Regia:
Andrzej Wajda
Attori:
Boguslaw Linda, Aleksandra Justa, Bronislawa Zamachowska, Zofia Wichlacz, Krzysztof Pieczynski
Sceneggiatura:
Andrzej Mularczyk
Fotografia:
Pawel Edelman
Montaggio:
Grazyna Gradon
Scenografia:
Marek Warszewski
Costumi:
Katarzyna Lewinska
Effetti:
Bogdan Amidzic, Petar Jovovic, Crater Studio, NOLABEL Studio
Paese:
POLONIA - 2016
Durata:
98 Min
Produzione:
AKSON STUDIO
Distribuzione:
MOVIES INSPIRED
 

SINOSSI:
Nella Polonia del Dopoguerra, il noto pittore Wladyslaw Strzeminski insegna all'Accademia delle Belle Arti di Lóds. Grande artista e coautore della teoria dell'Unismo, i suoi studenti vedono in lui "il messia della pittura moderna", a differenza della Direzione universitaria e del Ministero della Cultura che ne hanno un'opinione diversa. Strzeminski non compromette la sua arte. Si rifiuta di osservare i regolamenti del Partito e infine viene espulso dall'Accademia e dall'Unione degli Artisti. Disoccupato e infermo, privo di un braccio e di una gamba, presto cade in povertà e in malattia, mentre le disposizioni delle autorità comuniste persistono a volere la sua rovina...

RECENSIONE:
«Wajda considerava Strzeminski "uno degli artisti polacchi di maggior talento" e un resistente ad ogni imposizione dello stalinismo feroce di quegli anni. Il biopic che gli dedica è il condensato di un'esistenza devota all'arte e alla sua "protezione", ma anche un inno al perseguimento della libertà creativa ad ogni costo. Attraverso il racconto del pasionario Strzeminski, Wajda ripropone dunque i temi a lui cari "confezionati" in una rappresentazione coerente all'estetica formale del pittore celebrato.» (Anna Maria Pasetti, 'MyMovies.it')
 


CINEMA RONDINELLA
Viale Matteotti 425 - Sesto San Giovanni (MI)
tel 02.22.47.81.83 - fax 02.24.41.07.09
Per ricevere la newsletter settimanale CLICCA QUI
PRIVACY POLICY