CINEMA RONDINELLA

RICHIEDILA

SOCIAL NETWORK

NOI SIAMO QUI

IL CALENDARIO







 

MOMENTI DI TRASCURABILE FELICITÁ
di Daniele Luchetti, Italia, 2019, 1h33.
con Pif, Thony, Renato Carpentieri, Angelica Alleruzzo, Francesco Giammanco.
MERCOLEDÌ
20 Marzo
21.15 Proiezione unica
biglietto unico: € 5,50
VENERDÌ
22 Marzo
15.30* - 21.15
*alle 15.30 prezzo speciale: € 5,00
intero € 7,50 – ridotto € 5,50
SABATO
23 Marzo
18.20 - 20.10
intero € 7,50 – ridotto € 5,50
DOMENICA
24 Marzo
15.30 - 17.30 - 21.15
intero € 7,50 – ridotto € 6,00


CREDITS
Titolo Originale:
Momenti di Trascurabile Felicità
Regia:
Daniele Luchetti
Attori:
Pif, Thony, Renato Carpentieri, Angelica Alleruzzo, Francesco Giammanco.
Soggetto:
Francesco Piccolo - (libro)
Sceneggiatura:
Daniele Luchetti
Fotografia:
Matteo Tommaso Fiorilli
Musiche:
Franco Piersanti - (originale)
Montaggio:
Claudio Di Mauro
Scenografia:
Marta Maffucci
Costumi:
Massimo Cantini Parrini
Suono:
Stefano Campus - (fonico)
Paese:
ITALIA - 2018
Durata:
93 Min
Produzione:
BEPPE CASCHETTO PER IBC MOVIE, RAI CINEMA
Distribuzione:
01 DISTRIBUTION
 

SINOSSI:
Paolo conduce una vita tranquilla a Palermo con moglie e due figli, lavorando come ingegnere. Ad aggiungere pepe alle sue giornate non sono le relazioni extraconiugali che si concede di tanto in tanto, o le sedute al bar con gli amici a fare il tifo per la squadra rosa e nera, ma alcuni istanti di pura gioia, come attraversare in motorino un incrocio urbano nel momento esatto in cui tutti i semafori sono rossi. Peccato che arrivi la volta in cui Paolo "manca" il momento di una frazione di secondo, e viene investito in pieno da un'auto ritrovandosi catapultato in Cielo, nello stanzone adibito allo smistamento delle anime. Da qui comincerà quella rivalutazione della sua intera vita che lo metterà di fronte alla sua medietà e alle sue mancanze.

RECENSIONE:
«Francesco Piccolo, coadiuvato da Daniele Luchetti, ha scelto di attingere a due suoi libricini di grande successo editoriale, "Momenti di trascurabile felicità" e "Momenti di trascurabile infelicità", e di dare loro una struttura narrativa del tutto assente dalla collezione di brevi notazioni che costituiva l'ossatura (disarticolata) dei libricini.
È un atto di coraggio che si rivela premiante, perché Piccolo ha saputo estrarre l'anima e lo spirito dalla parola scritta, costruendo una storia leggera e profonda, elegante nella forma e poetica nei contenuti. » (Paola Casella, 'MyMovies.it')
 


CINEMA RONDINELLA
Viale Matteotti 425 - Sesto San Giovanni (MI)
tel 02.22.47.81.83 - fax 02.24.41.07.09
Per ricevere la newsletter settimanale CLICCA QUI
PRIVACY POLICY