CINEMA RONDINELLA

RICHIEDILA

SOCIAL NETWORK

NOI SIAMO QUI

IL CALENDARIO







 

PARASITE
di Bong Joon-ho, Corea del sud, 2019 , 2h12
Con Song Kang-ho, Sun-kyun Lee, Yeo-jeong Jo, Choi Woo-Sik, Park So-dam, Hyae Jin Chang
PALMA D'ORO AL 72. FESTIVAL DI CANNES (2019).
OSCAR 2020 PER: MIGLIOR FILM, MIGLIOR REGISTA, MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE, MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE.
MERCOLEDÌ
19 Febbraio
21.15 Proiezione unica
biglietto unico: € 6,00
VENERDÌ
21 Febbraio
21.15 Proiezione unica
intero € 7,50 – ridotto € 6,00
SABATO
22 Febbraio
17.15 - 21.30
intero € 7,50 – ridotto € 6,00
DOMENICA
23 Febbraio
17.00 - 21.15
intero € 7,50 – ridotto € 6,00


CREDITS
Titolo Originale:
Gisaengchung
Regia:
Bong Joon Ho
Attori:
Song Kang-ho, Sun-kyun Lee, Yeo-jeong Jo, Choi Woo-Sik, Park So-dam, Hyae Jin Chang
Soggetto:
Bong Joon Ho
Sceneggiatura:
Han Jin Won, Bong Joon Ho
Fotografia:
Kyung-Pyo Hong
Paese:
COREA DEL SUD - 2019
Durata:
131 Min
Produzione:
YOUNG-HWAN JANG, KWAK SHIN-AE PER BARUNSON E&A, CJ ENTERTAINMENT
Distribuzione:
ACADEMY TWO
 

SINOSSI:
Ki-woo vive in un modesto appartamento sotto il livello della strada. La presenza dei genitori, Ki-taek e Chung-sook, e della sorella Ki-jung rende le condizioni abitative difficoltose, ma l'affetto familiare li unisce nonostante tutto. Insieme si prodigano in lavoretti umili per sbarcare il lunario, senza una vera e propria strategia ma sempre con orgoglio e una punta di furbizia. La svolta arriva con un amico di Ki-woo, che offre al ragazzo l'opportunità di sostituirlo come insegnante d'inglese per la figlia di una famiglia ricca: il lavoro è ben pagato, e la villa del signor Park, dirigente di un'azienda informatica, è un capolavoro architettonico. Ki-woo ne è talmente entusiasta che, parlando con la signora Park dei disegni del figlio più piccolo, intravede un'opportunità da cogliere al volo, creando un'identità segreta per la sorella Ki-jung come insegnante di educazione artistica e insinuandosi ancor più in profondità nella vita degli ignari sconosciuti.

RECENSIONE:
«Amara riflessione sulle differenze di classe e di cultura nella Corea del Sud, svolta però con un sarcasmo e una carica farsesca sorprendenti. (...) sorprendenti colpi di scena (...), che permettono al regista di scavare nei vizi e nei difetti dei suoi concittadini e aprono la storia verso un pre finale inaspettatamente sanguinolento e però insieme catartico.(...).» (Paolo Mereghetti, 'Corriere della Sera', 22 maggio 2019)
 


CINEMA RONDINELLA
Viale Matteotti 425 - Sesto San Giovanni (MI)
tel 02.22.47.81.83 - fax 02.24.41.07.09
Per ricevere la newsletter settimanale CLICCA QUI
PRIVACY POLICY