CINEMA RONDINELLA

RICHIEDILA

SOCIAL NETWORK

NOI SIAMO QUI

IL CALENDARIO







 

THE HARVEST
di Andrea Paco Mariani, Italia, 2017, 1h13.
REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON COOPERATIVA INMIGRAZIONE.
GIOVEDÌ
20 Settembre
15.30 Proiezione unica
€ 3,00


CREDITS
Titolo Originale:
The Harvest
Regia:
Andrea Paco Mariani
Interpreti:
Hardeep Kaur, Gurvinder Singh, Marco Omizzolo, Simone Andreotti, Gurmuk Singh
Fotografia:
Salvo Lucchese
Musiche:
Claudio Cadei - La colonna sonora è interpretata da Stephen Hogan.
Montaggio:
Angelica Gentilini, Corrado Iuvara
Suono:
Alessio Festuccia - (presa diretta)
Aiuto regia:
Angelica Gentilini - (assistente)
Paese:
Italia 2017
Durata:
73 Min
Produzione:
ANDREA PACO MARIANI, ANGELICA GENTILINI PER SMK VIDEOFACTORY,
Distribuzione:
Distribuzioni dal Basso/OpenDDB
 

SINOSSI:
A Bella Farnia, frazione di Sabaudia (Latina), risiede una cospicua comunità di sikh, prevalentemente occupati come braccianti nella filiera agricola locale (nell'Agro Pontino si calcola la loro presenza in circa 30mila unità). Il loro lavoro è sfruttato e sottopagato e la non conoscenza della lingua è uno svantaggio nella consapevolezza dei loro diritti, sistematicamente calpestati, ad opera di caporali locali e con la connivenza dei loro connazionali, in spregio delle tutele sindacali. Nel complesso di case che li accoglie vivono anche Gurwinder, bracciante agricolo e Hardeep, mediatrice culturale, padre punjabi e accento laziale, che lavora ogni giorno per accorciare le distanze tra indiani e italiani. A punteggiare la narrazione, gli interventi di Marco Omizzolo e Simone Andreotti, responsabile scientifico e vice presidente della cooperativa locale InMigrazione, motore del film.

RECENSIONE:
«Una produzione dal basso realizzata da SMK Videofactory, orientata al sociale e fondata dal regista Mariani (classe 1983) a Bologna. La formula è quella del crowdfunding, che ha coinvolto svariate realtà come FLAI (Federazione Lavoratori dell'Agro Industria) e ovviamente la cooperativa InMigrazione. Il risultato è un'opera in cui - come all'interno del "tempio", il luogo in cui i sikh si ritrovano a pregare e a socializzare - tutti, dai realizzatori agli attori, hanno un uguale peso narrativo, in un'orizzontalità che ricalca quella dei campi sterminati e delle serre fruttuose dell'"oro del Pontino" e che porta un punto di vista inusuale e scomodo su un preciso contesto sociopolitico» (Raffaella Giancristofaro, 'Mymovies.it')
 


CINEMA RONDINELLA
Viale Matteotti 425 - Sesto San Giovanni (MI)
tel 02.22.47.81.83 - fax 02.24.41.07.09
Per ricevere la newsletter settimanale CLICCA QUI
PRIVACY POLICY