CINEMA RONDINELLA

RICHIEDILA

SOCIAL NETWORK

NOI SIAMO QUI

IL CALENDARIO







 

WALK WITH ME
di Marc Francis, Max Pugh, Gran Bretagna, 2017, 1h28
VENERDÌ
13 Ottobre
17.30 - 19.30
intero € 7,50 – ridotto € 5,50


CREDITS
Titolo Originale:
Walk with Me
Regia:
Marc Francis, Max Pugh
Sceneggiatura:
Marc Francis, Max Pugh
Fotografia:

Montaggio:
Marc Francis, Max Pugh, Nicolas Chaudeurge, Alan Mackay
Musica:
Germaine Franco
Interpreti:
Benedict Cumberbatch (narratore)
Paese:
Gran Bretagna 2017
Durata:
88 Min
Produzione:
MARC J. FRANCIS, MAX PUGH PER SPEAKIT, IN ASSOCIAZIONE CON SUNNYMARCH
Distribuzione:
WANTED
 

SINOSSI
Un viaggio nel microcosmo della comunità monastica del maestro Zen Thich Nath Hanh, che insegna l'antica arte della meditazione buddhista oggi nota come Mindfulness. Realizzato nel corso di tre anni nel monastero in Francia, ma anche on the road negli Stati Uniti, il film racconta per la prima volta dall'interno la quotidianità di un monastero Zen del XXI secolo, nel quale un gruppo di occidentali dalle più diverse provenienze ha scelto di ricominciare a vivere impostando la propria vita su nuovi valori, capaci di aprire inedite prospettive spirituali.
LA RECENSIONE
«Il fatto che Benedict Cumberbacht sia la voce narrante lo accosta, come attenzione al tema, a Richard Gere in una sorta di passaggio di testimone attoriale. La possibilità che ci viene offerta di assistere non solo alla vita quotidiana ma anche all'arrivo di coloro che chiedono di entrare a far parte della comunità, che se ne intuiscano le tensioni da cui sperano di liberarsi e se ne comprendano le aspettative, aumenta l'interesse per la visione. Perché in questo modo si comprende non solo la vita monastica ma anche, grazie agli incontri che i monaci possono fare con i loro parenti, quale fosse la loro vita precedente. C'è poi una pratica della comunità che, nel momento in cui la si vede attuare, offre il senso più profondo del modo di vivere di chi ha scelto come propria residenza il Plum Village. Ogni quarto d'ora si odono i rintocchi di una campana e, quando ciò accade, qualsiasi attività si stia compiendo questa viene sospesa per un po' di secondi in modo da prendere coscienza dell'agire e non procedere meccanicamente o per inerzia. Lo spettatore si rende conto in quel momento di quanto anche la propria vita, pur senza dover compiere scelte così fondamentali, necessiti di qualche revisione» (Giancarlo Zappoli, 'Mymovies.it')



CINEMA RONDINELLA
Viale Matteotti 425 - Sesto San Giovanni (MI)
tel 02.22.47.81.83 - fax 02.24.41.07.09
Per ricevere la newsletter settimanale scrivi a:
info@cinemarondinella.it