CINEMA RONDINELLA

RICHIEDILA

SOCIAL NETWORK

NOI SIAMO QUI

IL CALENDARIO







 


  
 
Biglietto x 1 film ore 15.30: 3,00 euro
Biglietto x 1 film ore 21.15: 4,00 euro
Tessera valida per 4 film: 12 euro

Le tessere sono valide fino al 27 settembre 2019.
Della tessera si possono utilizzare fino a 2 ingressi per serata.


Lunedì 3 dicembre ore 21.15
Martedì 4 dicembre ore 15.30


GIRL
di Lukas Dhont,
Belgio, 2018, 1h45.
Con Victor Polster, Arieh Worthalter, Oliver Bodart,Tijmen Govaerts.
Camera d’Or – Festival di Cannes 2018

Lara ha quindici anni e un sogno, diventare una ballerina professionista. Ci prova ogni giorno Lara, alla sbarra, in sala, davanti allo specchio, nascondendo al mondo il suo segreto. Lara vuole danzare come una ragazza ma è nata ragazzo e deve fare i conti con un corpo che non ama, trasfigurandolo attraverso la danza e trasformandolo con gli ormoni. Seguita da un padre amorevole e un’équipe di medici che l’accompagnano psicologicamente nel passaggio di genere, insegue sulle punte il giorno dell’emancipazione da un corpo che odia fino a spezzarlo.
 
Lunedì 10 dicembre
ore 15.30-21.15


71° anniversario della Dichiarazione dei Diritti Umani con Emergency

BLACKKKLANSMAN
di Spike Lee,
Usa, 2018, 2h08.
Con Adam Driver, Ryan Eggold, Topher Grace, Corey Hawkins.
Gran Premio Giuria – Festival di Cannes 2018

Colorado, anni Settanta. Ron Stallworth entra nel Dipartimento di polizia di Denver dopo la laurea. Fra i suoi primi incarichi c'è quello di infiltrarsi ad un incontro con il leader afroamericano Stokey Carmichael, dove Ron si imbatte in Patrice, una sorta di Angela Davis organizzatrice dell'evento e convinta sostenitrice del movimento di autoaffermazione black. È un risveglio per il giovane uomo che fino a quel momento sembrava non aver prestato troppa attenzione alla propria appartenenza razziale, nè troppo valore al proprio background etnico. A Ron viene l'idea di infiltrarsi nel Ku Klux Klan locale, cui si propone come nuovo membro. Naturalmente puo' farlo solo al telefono, dato il colore della sua pelle, e avrà bisogno di un alter ego bianco in grado di incontrare di persona il gruppo razzista.
 
Lunedì 17 dicembre
ore 15.30-21.15


LE EREDITIERE
di Marcello Martinessi,
Paraguay, 2018, 1h35.
Con Patricia Abente, Margarita Irun, Ana Ivanova Villagra, Ana Brun.
Premio Miglior Attrice – Festival di Berlino 2018

Asuncion, Paraguay. Chela e Chiquita convivono da 30 anni ed entrambe discendono da famiglie facoltose. Recentemente però la loro situazione economica è cambiata e si trovano costrette a vendere un po' alla volta i beni che avevano ereditato. Quando il loro indebitamento diventa tale da spingere Chiquita alla frode con conseguente arresto, Chela deve prendere atto della nuova realtà tornando a guidare la vecchia auto per trasportare anziane signore dell'alta società. Ha così l'opportunità di conoscere Angy che la spinge ad uscire dalla gabbia che si è costruita attorno.
 

ore 20.45
CINEFESTIVAL CORTO:
EGO
di Lorenza Indovina, 14'

Lunedì 7 gennaio
ore 15.30-21.15


IL PRIMO UOMO
di Damien Chazelle,
Usa, 2018, 2h18.
Con Ryan Goslin, Claire Foy, Kyle Chandler, Pablo Schreiber.

Neil Armstrong, ingegnere aereonautico e aviatore americano, conduce una vita bucolica e ritirata con la famiglia a cui ha 'promesso' la luna. La morte prematura della sua bambina lo spinge a partecipare al programma Gemini, il secondo programma di volo umano intrapreso dagli Stati Uniti il cui scopo era sviluppare le tecniche necessarie ad affrontare viaggi spaziali avanzati e successivamente impiegati nella missione Apollo. Selezionato e assoldato come comandante della missione Gemini 8, Neil è il primo civile a volare nello spazio ma sulla Terra le ripercussioni sono fatali. Tra incidenti tecnici e lutti in decollo e in atterraggio, tra la guerra in Vietnam e le tensioni sociali del '68, tra due figli da crescere e una moglie da ritrovare, Armstrong bucherà il silenzio del cosmo prendendosi la Luna.
 
Lunedì 14 gennaio
ore 15.30-21.15


MUSEO – FOLLE RAPINA A CITTÁ DEL MESSICO
di Alonso Ruizpalacios,
Messico, 2018, 2h08.
Con Gael Garcia Bernal, Simon Russell Beale, Lynn Gilmartin, Ilse Salas.
Premio Miglior Sceneggiatura – Festival di Berlino 2018

Eterni studenti, Juan e Benjamín pianificano un colpo grosso. Vorrebbero entrare al Museo Nazionale di Antropologia di Città del Messico e rubare alcune preziose opere maya, mixteche e zapoteche, in particolare la maschera funeraria del re Palal. Così, mentre le loro famiglie festeggiano il Natale i due ragazzi si mettono al lavoro, come una coppia di ladri professionisti. La missione va a buon fine e con le borse piene di tesori, i due riescono a tornare a casa dove la famiglia è riunita davanti al telegiornale che riporta del furto come un attacco all'intera nazione. Solo allora Juan e Benjamín si rendono conto della gravità della loro azione. Mentre le autorità annunciano di offrire un'abbondante ricompensa a chi ritrova le opere d'arte, i due fuggono per salvare il bottino e la propria pelle. Ma il viaggio li porterà fuori controllo.
 
Lunedì 21 gennaio
ore 15.30-21.15


NOTTI MAGICHE
di Paolo Virzì,
Italia, 2018.
Con Mauro Lamantia, Giovanni Toscano, Irene Vetere, Giancarlo Giannini, Roberto Herlitzka.

Il film è ambientato a Roma nell'estate dei mondiali di calcio del 1990. "Si tratta di una commedia che è anche un noir: un noto produttore cinematografico viene trovato morto nelle acque del Tevere, i principali sospettati dell'omicidio sono tre giovani aspiranti sceneggiatori" ha dichiarato il regista Paolo Virzì "In una nottata al Comando dei Carabinieri viene ripercorso il loro viaggio trepidante, sentimentale ed ironico nello splendore e nelle miserie dell'ultima stagione gloriosa del Cinema Italiano".
 

Lunedì 28 gennaio
ore 15.30-21.15


IL VERDETTO - THE CHILDREN ACT
di Richard Eyre, Gran Bretagna, 2017, 1h45.
Con Stanley Tucci, Emma Thompson

Fiona Maye è un'importante giudice di Londra che gestisce sapientemente numerosi casi di diritto familiare. Il suo lavoro è tutto e il rapporto con il marito Jack è ormai agli sgoccioli. Mentre affronta le difficoltà del suo privato, Fiona si ritrova a dover seguire il caso di Adam, un brillante ragazzo che rifiuta di sottoporsi alla trasfusione di sangue che potrebbe salvargli la vita. A tre mesi dal suo diciottesimo compleanno, Adam è per la legge ancora un bambino. Fiona gli fa visita in ospedale ma non sa che quel incontro sarà decisivo per entrambi.
 
Lunedì 4 febbraio
ore 15.30-21.15


TRE VOLTI
di Jafar Panahi,
Iran, 2018, 1h24.
Con Jafar Panahi, Behnaz Jafari, Marziyeh Rezaei.
Premio Miglior Sceneggiatura – Festival di Cannes 2018

Una celebre attrice iraniana riceve il video delirante di una ragazza che implora il suo aiuto per fuggire un destino che non è il suo. Marziyeh sogna di fare l'attrice ad ogni costo, anche a quello di suicidarsi. Allevata in un villaggio di montagna e nel rispetto delle tradizioni, la ragazza è allieva del conservatorio a Teheran ma un fratello autoritario e aggressivo la costringe a una vita rispettosa delle regole. Almeno fino a quando l'attrice prediletta non si mette in viaggio per raggiungerla e stabilire la verità sulla natura reale o simulata del suo suicidio.
 

ore 20.45
CINEFESTIVAL CORTO:
MOSTRI
di Adriano Giotti, 15’
Lunedì 11 febbraio
ore 15.30-21.15


CAPRI REVOLUTION
di Mario Martone,
Italia, 2018, 2h02.
Con Reinout Scholten van Aschat, Marianna Fontana, Antonio Folletto, Jenna Thiam.

1914. Un gruppo di giovani del nord Europa si unisce in una comunità sull'isola di Capri avendovi trovato il luogo ideale in cui sperimentare una ricerca sulla vita e sull'espressione artistica. Sull'isola abita con la sua famiglia Lucia, una capraia la cui attenzione viene attratta da questi 'strani' individui a cui inizia ad avvicinarsi. Al contempo sull'isola è arrivato un giovane medico condotto portatore di idee che mettono la scienza e l'interventismo al primo posto.
 

Lunedì 18 febbraio
ore 15.30-21.15


THE OLD MAN & THE GUN
di David Lowery,
Usa, 2018, 1h33.
Con Robert Redford, Elisabeth Moss, Casey Affleck, Danny Glover

Basato su un articolo del New Yorker di David Grann, il film racconterà la vera storia di Forrest Tucker, un rapinatore di banche per quasi tutta la vita, che ha trascorso gran parte della sua vita in carcere o a scappare dal carcere. L'articolo è incentrato su quando, a 78 anni, fu catturato dalla polizia dopo aver derubato una banca, dopo un inseguimento ad alta velocità. Fu condannato a 13 anni, ma morì 5 anni dopo.
 
Lunedì 25 febbraio
ore 15.30-21.15


SUSPIRIA
di Luca Guadagnino,
Italia, 2018, 2h32.
Con Dakota Johnson, Tilda Swinton, Chloë Grace Moretz, Mia Goth.

La giovane danzatrice americana Susie Bannion arriva nel 1977 a Berlino per un'audizione presso la compagnia di danza Helena Markos nota in tutto il mondo. Riesce così ad attrarre l'attenzione della famosa coreografa Madame Blanc grazie al suo talento. Quando conquista il ruolo di prima ballerina Olga, che lo era stata fino a quel momento, accusa le dirigenti di essere delle streghe. Man mano che le prove si intensificano per l'avvicinarsi della rappresentazione, Susie e Madame Blanc sviluppano un legame sempre più stretto che va al di là della danza. Nel frattempo un anziano psicoterapeuta cerca di scoprire i lati oscuri della compagnia.
 


La programmazione da marzo 2019 a settembre 2019
del Cinefestival Rondinella verrà comunicata in seguito

Della tessera si possono utilizzare fino a 2 ingressi per serata.

Le tessere sono valide fino al 27 settembre 2019.

Le tessere di abbonamento non danno diritto all’assegnazione del posto in sala.

La Direzione si riserva di apportare variazioni al programma,
per cause di forza maggiore indipendenti dalla propria volontà.
 
 

CINEMA RONDINELLA
Viale Matteotti 425 - Sesto San Giovanni (MI)
tel 02.22.47.81.83 - fax 02.24.41.07.09
Per ricevere la newsletter settimanale CLICCA QUI
PRIVACY POLICY